"Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto.
E se così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire."
- Amleto, William Shakespeare (via libri-cinema)

(via cvainly)

Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l’immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell’onda che ci schiuma intorno ai piedi? L’acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l’abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola parola o in una sola parola tutto nascondiamo? Sto qui, a una passo dal mare, e neanche riesco a capire, lui, dov’è. Il mare. Il mare.
dal libro “Oceano mare” di Alessandro Baricco

Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l’immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell’onda che ci schiuma intorno ai piedi? L’acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l’abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola parola o in una sola parola tutto nascondiamo? Sto qui, a una passo dal mare, e neanche riesco a capire, lui, dov’è. Il mare. Il mare.

dal libro “Oceano mare” di Alessandro Baricco

alessandro baricco citazioni baricco oceano mare oceano mare beautiful sea love picoftheday

"Io sono una di quelle ragazze che prima ride fino alle lacrime, scherza e gioca… poi si ferma a fissare il vuoto, per un po’… fissa e pensa, pensa a tutto quello che ha vissuto e che ha dovuto sopportare, ma nessuno se ne rende conto, e quando sente che le lacrime stanno arrivando ride di nuovo per nasconderle."
- (via ilcoraggiononeneve)

(Fonte: isuoimeravigliosiocchi, via enonostanteleferiteiotiamo)